Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Elenco MMO 2020 (presenti e futuri)

Collapse
X
  • Filtro
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Tangorodrim
    replied
    Non disposto a Pagare ne mensilmente ne annualmente (a meno che non si tratti di abbonamenti che ho già tipo Origin e Xbox Game Pass)

    Quanto a quello che dici di Black Desert sono parzialmente daccordo con te, ma l'hai provato giusto per curiosità ? Perché si è vero quasi tutto quello che dici ma per esempio parlando di commercio mi sa che non hai capito molto del gioco, è vero che per andare da una parte all'altra della mappa devi farlo fisicamente (nessun teleport) ma lo fai a cavallo (vari Tier di cavallo) e quasi mai per il commercio (se non la prima volta che vai in un nodo)

    Quanto all'equip non è difficile procurarsel ma portarlo al livello massimo (PEN) di fatto ci puoi portare anche gli oggetti base che prendi durante le quest iniziali per dire, poi si c'è il Boss Gear che è più difficile da avere e da portare su ma lo puoi fare mentre conti su un'armatura e armi di base a buon livello.

    BDO richiede tempo se la gilda in cui stai è PRO ma può essere un gioco Casual se la gilda è Casual

    Io continuo ad essere convinto che è il gioco ideale per la Gilda , unisce proprio come hai detto tu elementi di PVE (classico con con le quest e storia è vero) e il PVP (nelle Arene delle Città, Nei Red Battle Ground) , una discreta quantità di attività per la gilda (Subjugation, Gathering - anche in mare per prendere i pesci, e Trade).

    Insomma parlarne senza averlo provato (non 10 minuti chiaramente) ha poco senso.

    In ogni caso smetto di parlarne, se come credo non interessa a nessuno per me non è un problema ogni tanto ci gioco da solo che li la gilda (come ha detto Fizzo) ce l'ho da parecchio tempo.

    Lascia un commento:


  • kobadera
    replied
    per quanto riguarda BDO le mie perplessità nascono dalla parte grind, comunque importante, e da quello che ho letto sulle quest abbastanza lineari e di stampo classico.
    Da questo punto di vista preferisco l'impostazione di GW2. Mi sembra di capire che trovare l'equipaggiamento migliore sia molto difficile in termini di tempo e sia da effettuarsi con contenuti non tanto vari. Non mi entusiasma il commercio dove fisicamente si debba coprire grandi distanze, mi ricorda archeage.
    Forse in realtà mi spaventa un percorso simile ma più difficile di quello di Gw2 dove non sono riuscito comunque a raggiungere obbiettivi di gruppo.
    Relativamente a new world la mia è semplicemente un'opinione. In realtà ho le idee poco chiare su tutto.

    Vorrei che la discussione continuasse sicuramente anche con altri giochi proposti.
    Iniziamo intanto a capire che vi vuole partecipare ad un nuovo gioco http://www.guardiani.it/forum/vita-r...gioco-di-gilda, quindi capiremo le aspettative di ognuno e con molta calma fra chi ha espresso il proprio desiderio a partecipare faremo un sondaggio fra tutti i giochi proposti.

    Per esempio chi sarebbe disposto a ritornare a pagare mensilmente o annualmente per un gioco? (mi viene in mente Final fantasy come esempio).
    Ciao.

    Lascia un commento:


  • Gremio
    replied
    Originariamente Scritto da kobadera Visualizza Messaggio
    Anche io penso che si debba pensare a qualcosa di nuovo e quindi new world è sicuramente in questo momento l'unica ipotesi concreta. Ho il timore per il tipo di gioco che è molto simile a conan (survival). Se su uno stesso server ci fosse la possibilità di fare fasi pve e pvp disgiunte o temporaneamente programmabili potrebbe coprire diverse esigenze di gioco.
    Sul discorso dell'approccio pro quanto da te scritto non rispecchia ovviamente la mia visione del vissuto di gilda.
    Solo per dire che attualmente New World prevede la possibilità di abilitare o disabilitare la componente PvP.
    Se vuoi farlo ti flaggi PvP ON altrimenti resti PVP OFF.
    Hanno preso questa decisone dopo una fase di beta in cui hanno visto troppi comportamenti "malati" da parte di player che rovinavano il gioco ad altri.

    per il resto non mi esprimo dato che attulamente ho poco tempo a disposizione e non gioco online da Natale più o meno

    Lascia un commento:


  • kobadera
    replied
    Anche io penso che si debba pensare a qualcosa di nuovo e quindi new world è sicuramente in questo momento l'unica ipotesi concreta. Ho il timore per il tipo di gioco che è molto simile a conan (survival). Se su uno stesso server ci fosse la possibilità di fare fasi pve e pvp disgiunte o temporaneamente programmabili potrebbe coprire diverse esigenze di gioco.
    Sul discorso dell'approccio pro quanto da te scritto non rispecchia ovviamente la mia visione del vissuto di gilda.

    Lascia un commento:


  • Fizziu
    replied
    Io non so cosa vi siete detti né qual è lo scopo di questo listone, provo ad immaginarlo e dico la mia lo stesso "giusto per", tanto poi potete ignorarmi senza problemi (non mi offendo!).

    Se l'obiettivo è trovare un nuovo GW2 che riunisca tutti o quasi e che sia a lunga scadenza non ha, a mio avviso, molto senso iniziare ora un MMO che è già in giro da anni (tipo FFIV, Black Desert o EVE per dire), dovreste invece guardare alle nuove uscite un po' per non partire dietro a tutti gli altri giocatori (specie se c'è una componente pvp non è una cosa da poco) ed un po' per il guisto della scoperta di qualcosa di nuovo senza trovare già tutto online nelle varie wiki. Ma questo è un mio parere strettamente personale, ovviamente.

    In questo senso, l'unico MMO semi-classico come quelli che siamo abituati a giocare, che non sembri un gioco di 10 anni fa, che abbia un budget importante alle spalle e che non sia lontano dalla pubblicazione è New World di Amazon, il resto sono progetti minori o di altro tipo (Diablo-style, survival, ecc. il che non vuol dire che facciano schifo, sono solo di un tipo diverso da quello che sappiamo già piacere a tutti) e pertanto non c'è certezza di uscita, specie a breve, né di continuazione di servizio o supporto una volta dato alle vendite.

    Non so niente né ho visto niente di questo gioco, il discorso è solo di buon senso.

    Il nuovo MMO del Signore degli Anelli in sviluppo, sempre prodotto da Amazon, ha un team formato da gente che ha lavorato a World of Warcraft, Destiny ed Everquest per cui è da tenere d'occhio ma non si è ancora visto nulla per cui è purtroppo temo sia inutile considerarlo perché imagino sia ben lungi dal'uscire, anche se secondo me come ambientazione potrebbe piacere a tutti (il nano nero guardiano un po' mi manca !!). Magari quando si saprà qualcosa in più fartemo delle valutazioni, ora non ha molto senso.

    Parlando personalmente, se l'intenzione è riunire tutti e trovate un gioco che piaccia ai più (il vecchio "Gioco di Gilda") lo comprerò sicuramente qualsiasi sia il gioco o il tipo di gioco e non ho alcuna preferenza (salvo magari escludere i sandbox survival come Conan perché è già dimostrato non siano divertenti né longevi per il nostro gruppo di persone), come ho sempre fatto, ma come sempre eventualmente lo giocherò coi ritmi e le tempistiche che la vita ora mi permette di avere. Il gioco online non è più la mia priorità, in definitiva.

    Se invece si tratta di un gioco rivolto ad uno o più piccoli gruppi di persone ... passo volentieri, sono già pieno di titoli presi a questo scopo ed a momenti mai avviati, inutile buittare altri soldi.
    Oltre al fatto che visto il poco tempo a disposizione per me ha senso investirlo solo per qualcosa di largamente condiviso e non per qualcosa che vada a compiacere i gusti personali del singolo di turno. Chi vuole giocare a qualcosa che incontra i suoi gusti personali senza curarsi dei gusti degli altri una gilda su quello specifico gioco la troverà senza problemi immagino, oppure può accordarsi "privatamente" (o tramite forum, come fatto finora) con chi di noi vuole giocare a quel singolo gioco in questione.

    Se lo scopo dell'eventuale MMO è stare tutti insieme è un conto ed allora ognuno è il caso che accetti quello che gli altri possono/vogliono dare senza fare ricattini morali o mettere pre-condizioni lamentandosi poi di questo o di quello una volta che l'avventura dovesse partire.
    Se invece lo scopo è diventare dei geni di quel gioco, raggiungere X obiettivi entro Y tempo, ecc. mi spiace ma ancora una volta vi dico che temo abbiate sbagliato gruppo di gioco.

    Lì fuori ci sono un sacco di gilde iper-professionali dove, per dire, uno che ha i tempi che ho io al momento non sarebbe nemmeno considerato, a cui potete rivolgervi e con cui potete dare libero sfogo ai vostri desideri di conquista, qui nei GdL l'obiettivo è sempre stato altro da che io ne ho memoria.

    Qui dentro ci sono varie categorie di persone con abilità ed obiettivi diversi, l'unico modo che abbiamo per continuare a stare insieme (perché lo scopo sarebbe questo) è trovare un gioco che potenzialmente includa attività che piacciono ad ognuna di queste categorie in modo che i gruppetti all'interno del gruppone "gilda" possano concentrarsi ed organizzarsi per portare avanti anche le attività che piacciono loro e per cui si sentono portati senza sentirsi un peso per gli altri o sentirsi, al contrario, limitati dagli altri.
    II tutto però stando insieme nello stesso universo di gioco e restando a disposizione degli altri impegnati in altre attività per aiutarli in caso di necessità.

    Non c'è altra via, ci dev'essere un bilanciamento fra gli interessi del gruppo e quelli personali ed il gioco scelto deve dare la possibilità di perseguirli entrambi, altrimenti continuiamo pure in ordine sparso e fine dei discorsi.

    Bon, ho detto la mia e 'mo mi eclisso nuovamente.

    Lascia un commento:


  • kobadera
    replied
    Originariamente Scritto da Alfonso Visualizza Messaggio
    Una cose da dire... Per Sea of Thieves Koba dice "Un tizio ha ucciso me, manu e alfonso senza fatica." ok, dobbiamo fare una precisazione, un tizio ci a uccisi... a ripetizione, almeno 3 volte a testa. Sea of thieves promettere di essere un gioco molto frustrante da quel punto di vista anche se può essere divertente in gruppo.
    Si Sea of Thieves è questo ma è anche questo https://youtu.be/otEOD_KUoWo.

    Un'avventura di Manu ed io, non mi divertivo così con un videogioco da tempi immemori.
    Guardatelo tutto perché ne succedono di cotte e di crude.
    Domani ti rispondo Antonio.

    Lascia un commento:


  • Alfonso
    replied
    Una cose da dire... Per Sea of Thieves Koba dice "Un tizio ha ucciso me, manu e alfonso senza fatica." ok, dobbiamo fare una precisazione, un tizio ci a uccisi... a ripetizione, almeno 3 volte a testa. Sea of thieves promettere di essere un gioco molto frustrante da quel punto di vista anche se può essere divertente in gruppo. Ha anche lo svantaggio che la ciurma massima è di 4 persone a meno di usare strumenti terzi per andare sullo stesso server come alleati.

    Io Sea of Thieves non l'ho comprato ma ho fatto l'abbonamento a xbox quel che è che era in offerta a 1 euro però sono tentato di comprarlo ora come ora anche se dovrò provarlo di più.


    Fractured:
    Altra cosa nella lista dei giochi c'è Fractured, se a qualcuno interessa fanno la seconda alfa pubblica il 6 febbraio circa dalle 2 del pomeriggio. Devo avvisarvi però che ora come ora il contenuto del gioco è decisamente limitato e l'ultima alfa che hanno fatto è stata parecchio problematica.

    Edit: Link se interessa provare l'alfa di Fractured https://fracturedmmo.com/february-2020-open-playtest/
    Ultima modifica di Alfonso; 01/02/20, 23:14.

    Lascia un commento:


  • kobadera
    replied
    Non abbiamo visto tutto ma il gioco essenzialmente consiste nel recuperare tesori su isole sperdute.
    Vai dall'npc che ti interessa e compri una mappa del tesoro da cui si vede la forma dell'isola e la posizione del tesoro. Sulla tua nave hai un mappa generale dell'oceano con varie isole, senza nessun indicatore devi trovare l'isola che gli assomiglia e poi sull'isola capire la posizione del tesoro trovando dei riferimenti geografici (come nell'orienteering).
    Una volta caricato il tesoro sulla nave devi tornare ad un avamposto per ottenere la ricompensa.
    Durante il viaggio puoi correre il rischio di trovare navi avversarie che possono cercare di inseguirti, cannoneggiarti e depredarti.
    Tu stesso puoi non fare quest e depredare le navi degli altri.
    La fase di combattimento fra navi è notevole. Gli avversari tenteranno di abbordarti, magari lanciandosi a mo di palla da dentro un loro cannone. Se riescono a salire cercheranno di buttarti giù l'ancora per fermare la nave e rendere più facile il cannonneggiamento da parte dei propri compagni rimasti sulla loro nave.
    Il combattimento durante la fase dell'arrembaggio è molto concitato e conta l'abilità del player.
    Un tizio ha ucciso me, manu e alfonso senza fatica.
    Poi ti rubano il bottino, ti affondano la nave ed è finita.
    Se non è richiesta una crescita del personaggio o delle armi è richiesta una crescita della propria abilità come player. Quasi nessuno in gilda ha dimostrato negli anni di volere veramente lavorare sul proprio modo di giocare ed in sinergia con quello agli altri. E' per questo che lo sconsiglio come gioco di gilda, oltre al fatto che è full pvp.
    Sulla barca tra l'altro si va in massimo in 4 ed è molto difficile trovarsi nello stesso oceano con altri 4 compagni di gilda.
    Rimane però il fatto che anche scappare da un inseguimento cercando il vento giusto e senza combattere è molto divertente.
    Guidare la nave, dare la rotta, inclinare le vele, riparare le falle, inserire le palle nei cannoni è ben ricostruito e importante.
    Il gioco ricrea molto il senso dell'avventura cosa che una quest pve di gw2 o altri giochi da me provati non fa.
    Non so sinceramente quanto diversificata sia la parte meramente pve.
    Il gioco andrebbe sicuramente provato ma non costa poco, sui 24 euro circa.

    Quindi non lo so Gash, ritengo che ognuno di noi debba esprimere un proprio giudizio personale. Mi sembra si possa fare una prova gratuita di 14 giorni con l'xbox pass ma non so se costa aderire al pass.
    Ultima modifica di kobadera; 01/02/20, 17:35.

    Lascia un commento:


  • Ghash
    replied
    Originariamente Scritto da kobadera Visualizza Messaggio
    Abbiamo provato Sea of Thieves e non è un gioco adatto alla gilda.
    E' tuttavia un meraviglioso gioco pvp dove l'unica differenza la fa l'esperienza maturata in gioco e l'affiatamento con la tua ciurma.
    Sprizza carisma da tutti i pori e da la sensazione che ne possano venire fuori momenti veramente epici di assoluto divertimento.

    Pare una recensione entusiasta ... ma poi si dice non adatta a noi.
    Come mai in particolare non adatta?
    Che peccato. Mi intrigava un poco.

    Lascia un commento:


  • Tangorodrim
    replied
    Originariamente Scritto da kobadera Visualizza Messaggio
    Abbiamo provato Sea of Thieves e non è un gioco adatto alla gilda.
    E' tuttavia un meraviglioso gioco pvp dove l'unica differenza la fa l'esperienza maturata in gioco e l'affiatamento con la tua ciurma.
    Sprizza carisma da tutti i pori e da la sensazione che ne possano venire fuori momenti veramente epici di assoluto divertimento.
    Toccherà mai a Black Desert?

    Lascia un commento:


  • kobadera
    replied
    Abbiamo provato Sea of Thieves e non è un gioco adatto alla gilda.
    E' tuttavia un meraviglioso gioco pvp dove l'unica differenza la fa l'esperienza maturata in gioco e l'affiatamento con la tua ciurma.
    Sprizza carisma da tutti i pori e da la sensazione che ne possano venire fuori momenti veramente epici di assoluto divertimento.

    Lascia un commento:


  • Fizziu
    replied
    Originariamente Scritto da kobadera Visualizza Messaggio
    Cerco di usare questo post per dire la mia magari sui giochi più prossimi, sarei intenzionato a partecipare a qualcuno di questi solo se ci fosse una partecipazione di almeno 6 - 7 persone e solo se vengono soddisfatte anche le mie esigenze. Se no rimango così. Per ora ho avuto modo di informarmi solo su NEW WORLD

    NEW WORLD
    Qui trovate notizie interessanti in italiano https://mmo.it/index.php/2020/01/18/...tagli-sul-pvp/.
    Per quanto mi riguarda non mi diverto a costruire nei sandbox/survival solo per il gusto di avere una casa bella.
    Costruire per me ha senso solo se mi devo difendere da qualcosa che sia pve (funzionante) e forse ancora meglio pvp.
    Anche sta mania di fare sandbox senza quest ecc.. mi sembra il tentativo di non far fatica per creare una struttura e sperare che la comunity provveda autonomamente con le proprie interazioni riempiendo il buco.
    Vale lo stesso discorso per il pvp se c'è voglio avere la possibilità di farlo.
    Conan, per esempio, senza pvp era un enorme, apatico, guscio vuoto.
    Sarà importante anche valutare il combat system che deve divertirmi.
    Ricerco giochi dove sia possibile migliorare il mio modo di giocare non la casa dove vivo.
    Quindi molto perplesso, sopratutto sui sandbox, ma disponibile solo se nel caso mi garantiate un diverso approccio mentale al gioco.
    Per fare un esempio ho iniziato ad appassionarmi a Starbound solo quando mi sono buttato sui mech e sulle bounty che sono una parte essenzialmente arcade e in modo correlato alla relativa parte di craft necessaria al loro potenziamento.
    https://www.everyeye.it/articoli/ant...zon-47023.html

    Lascia un commento:


  • Cronkolo
    replied
    Ho letto di sfuggita ma si, posso confermare. D'altro canto già la settimana scorsa dissi a koba che per come è strutturato il gioco si adatterebbe bene a giocarlo di gilda.

    Ovviamente poi koba sa cosa penso della situazione.

    Lascia un commento:


  • Tangorodrim
    replied
    kobadera Praticamente hai decritto le battaglie navali di BDO con il Galeone di Gilda contro creature marine o altre navi controllate da giocatori , parlando di bussola ci sono il deserto e l'oceano aperto che non hanno la mappa e per esempio attraversare il deserto di giorno porta a colpi di calore e farlo di notte a ipotermia.. per non parlare delle tempeste, per tutto c'è rimedio in ogni caso Acqua Purificata, The Caldo e una Tenda

    Alfonso BDO era ptw quando giocavi tu ora con l'attendance reward di Gilda, quello personale e gli eventi lo store e più che altro estetico, io che non ho mai speso un euro (vestiti a parte che io sono vanitoso ) nello store, ho 10 value Pack da 30 giorni l'uno per dire e anche quelli non spostano più di tanto.

    Quello che dici sulla vastità del territorio è vero e lo è ancora di più ora rispetto a quando lo hai giocato tu, di fatto il mondo è fatto per l'esplorazione e la conoscenza, avere conoscenza da Energia utile per il gathering attivo per esempio, oltre l'energia ci sono i Contribution Points che si accumulano facendo le quest, tra l'altro queste due caratteristiche sono per account quindi le hanno tutti i PG che crei.

    Quindi più conosci e più hai energia e più fai quest e più sali di livello e fai Contribution Points

    Con i Contribution Points prendi casa in una città unisci i nodi fra loro per il commercio e .. beh è difficile da spiegare. in questo BDO è davvero innovativo

    Tra l'altro ora come ho scritto hanno facilitato un pochino tutto con regali e sopratutto l'exp nelle quest (che quando giocavi tu non c'era proprio)

    Sariwyn Se pensi a Arche Age hai pienamente ragione, li ti menavano fuori da casa tua se non ricordo male e c'era competizione per i terreni, BDO non è cosi le case sono solo nelle città che sono luoghi sicur e sono istanziate e cosi tu puoi prendere la stessa casa che hanno altri 200 giocatori (e puoi anche entrare in quella degli altri a vedere come l'hanno arredata), il PVP è fuori dalle città e a partire dal livello 50 (su 62 al momento) e in teoria fortemente limitato dal sistema del Karma , le attività di gilda sono di tre tipi Gathering, Subjugation e Trading nel primo caso devi raccogliere cose (Legna a volte Logs a volte un legno di albero specifico, Pietre specifiche, pesci) in un tempo stabilito e partecipano tutti indipendentemente da dove sono e che livello sono, nel secondo caso devi menare un certo numero di Mob in un particolare posto e in questo caso non nego che possono venire fuori battaglie fra gilde , l'ultimo caso è quello del trading, dove vanno portate cose specifiche da un parte all'altra della mappa in un tempo specifico.

    Di fatto tutti e tre i tipi di attività si possono fare anche in 5 o 6 e forse giusto il trading è un filino più difficile.

    A te Silvia credo piacerebbe il sistema dell'Amity degli NPC , in pratica per poter parlare con alcuni NPC devi avere degli argomenti di cui parlare di cui l'NPC ha più o meno interesse, crescendo nell'Amity con un determinato NPC lui potrebbe darti altre conoscenze o addirittura quest non accessibili senza parlare con lui e far salire l'Amity.

    Basta la finisco, io BDO l'ho giocato davvero parecchio e credo di conoscerlo meglio di tutti (forse solo Cronos può confermare quello che ho scritto perchè ci ha giocato nell'ultimo periodo)
    Ultima modifica di Tangorodrim; 26/01/20, 16:13.

    Lascia un commento:


  • kobadera
    replied
    Direi che questa volta per quanto mi riguarda è b, forse con un pizzico di a ma è decisamente b.
    Guardate questo video in italiano su Sea of Thieves https://www.youtube.com/watch?v=AZSV2a_uPIU è vero che è pvp ma penso che la filosofia sia altro.
    Attanasio mi riferisce di un Gash che spesse volte vuole vendicare nel sangue le intromissioni nelle quest di red dead.
    Penso che sia un pvp tipo quello, con abbordaggi di navi qualora capiti di trovare gente durante le quest.
    Uno guida, uno spara con i cannoni, uno infila le palle nei cannoni, uno ripara le falle nel galeone.
    Ma il gusto del gioco è l'esplorazione, lo stare insieme, usare la bussola per trovare la strada, insomma guardatevi il video.
    Ultima modifica di kobadera; 26/01/20, 14:58.

    Lascia un commento:

Sto lavorando...
X