Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Situazione pandemia Covid-19

Collapse
X
  • Filtro
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Caro Paolo, congratulazioni a tuo figlio. Al momento la situazione è drammatica, ma quando sarà passata, potrà festeggiare il traguardo raggiunto e con esso l'impegno profuso al pronto soccorso. Sono sicura che quella festa, quando potrà svolgersi, avrà un sapore diverso e un significato profondo per lui, per voi che siete i genitori e per tutti i suoi amici.

    Commento


    • #17
      Paolo.... che post bellissimo. Questa tua testimonianza mi ha commosso, davvero tanto...
      Congratulazioni per la laurea di Marco, per l'impegno, e per quanto ci sta credendo.
      Siete stati e (anche se da fuori può non sembrare negli ultimi mesi) siete importanti, e io vi porto sempre dentro al cuore.
      Anche io ho voglia di rivedervi non appena sarà finito tutto questo... e spero avrò le risorse economiche per farlo soprattutto, nel caso ci fosse da spostarsi.
      Mi mancate, sapete? Mi manca almeno una serata insieme alla settimana. Ci sto lavorando sopra comunque... e spero molto presto, magari proprio in occasione di questo Black Desert, di riuscire a tornare ad essere della banda!


      Grazie per la disponibilità Sariwyn !!!
      Secondo te ce la farebbero a girare programmi come Movie studio 16, Photoshop 2019, l'ultimo RPG Maker, foto, grafica, e cose di sorta... solo perché anche se sto cercando un pc di recupero, vorrei provare a mettere insieme una macchina sufficientemente potente con la quale poter fare questo tipo di didattica con il figlio grande di Alessandra, che si è dimostrato estremamente interessato.
      Mi rendo perfettamente conto che (come diceva il buon vecchio Jack Burton ) "chi mendica non può scegliere", e non voglio assolutamente che pensi che mi stia comportando da ingrato.
      Credimi che apprezzo tantissimo la tua offerta!
      Nel caso, se oltre a voi, aveste anche dei conoscenti che stanno cambiando hardware, un pezzo o un altro, vi sarei davvero gratissimo.

      Di nuovo un abbraccio a tutti, e vi faccio sapere quanto prima se riuscirò a ripristinare la serata di gilda (si tratta poi di riuscire a convincere Ale a permettermi di portare il mio pc da gioco in camera da letto, togliendolo dal salotto, dove di solito la sera si guardano film, cartoni, si ascolta musica e compagnia... almeno in camera non disturberei nessuno e non verrei disturbato).

      PG su Guild Wars 2:
      Gretha Van Fleet (Guardian Fractal) - Mylva Barring(Ranger PvP)
      Neverborn The White (Necro -stand by-) -
      Lilith Morrighan (Mesmer -standby-) - Fionn Mac Cuhmail (Warrior -stand by-) - Artemide Uscieri (Thief -stand by-) - - Nina Fioravanti (Elementalist -stand by-)


      PG su Elder Scrolls Online:
      Artemide Uscieri (Nightblade stam 50 - Daggerfall) - Casts-no-shadow (Nightblade mag 50 - Daggerfall) - Lily Frost (Sorcerer mag 50 - Daggerfall) - William Tibbs (Templar stam 50 - Daggerfall) - Hammer Fall (Dragonknight stam 50 - Daggerfall) - CHAMPION POINTS 641

      Commento


      • #18
        Arriverà il tempo per festeggiare Paolo.
        Quello per riposare magari mai completamente del tutto perchè persone come te non si risparmiano mai.
        Sono orgoglioso di Marco e contento per la gioia che ha dato a Te e Tiziana.
        Non vedo l'ora di potervi riabbracciare.
        vincere o perdere importa relativamente, occorre fare per trovare un senso.

        Commento


        • #19
          Grazie a tutti per le testimonianze. Vorrei esprimere un pensiero per tutti quanti, ma non sono bravo in queste cose: so di essere a volte privo di empatia, ma perchè non sono capace di esprimere certi sentimenti.

          Anche io faccio le congratulazioni a Marco... e non tanto per la laurea, che per quanto importante è solo un attestato e un foglio di carta (cui fa bene ad esserne orgoglioso), quanto per l'impegno e l'atteggiamento mentale che sta dimostrando, qualità piuttosto rara nel nostro mondo. Merito anche di Paolo e Tiziana che hanno evidentemente svolto molto bene il difficile lavoro del genitore.

          La situazione attuale è quella che è, dura e complicata... ma in fin dei conti lo è da sempre. Guardando il lato positivo, finora ci possiamo dire fortunati ad aver vissuto in un'epoca relativamente tranquilla, e quindi forse siamo meno abituati a vivere queste situazioni di crisi. Abbiamo a disposizione tantissimi mezzi tecnologici che ci permettono di comunicare, occupare in tanti modi il forzato tempo libero a casa e facilitarci nel superare questa crisi.


          Non voglio assillarvi più di tanto con la mia situazione personale, influenzata non solo da questa pandemia. Mi limito a dire che continuo ad andare al lavoro (sono nel settore igienico-sanitario, quindi considerato primario) anche se faccio il recluso in laboratorio; non posso mettere piede in nessun altro reparto, devo rimanerci di più perchè il mio collega è in ferie forzate e per via delle norme decise in azienda ho molto meno da fare... per cui sto letteralmente morendo di tedio e noia. Mentre a casa ora i miei li vedo solo quando mi portano la cena.

          Quando finisce questo casino dobbiamo organizzare una bella gita.

          [ EDIT ]
          Tra l'altro le Marche sono come numero di contagiati su 1000 abitanti seconda solo alla Lombardia... e tra le 6 regioni più colpite è quella che ha fatto meno tamponi (molti meno tamponi).
          Ultima modifica di Cronkolo; 27/03/20, 09:11.

          Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
          Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

          Commento


          • #20
            @Geralt secondo me no. Era un pc all'avanguardia, ma 15 anni fa, quando l'ho comprato. Dubito che oggi riesca a far girare programmi di grafica. Mi spiace. Il pc che ho dismesso a casa e che era ancora ottimo l'ho passato ai nipoti che hanno bisogno di almeno due pc per la scuola, quindi pezzi relativemente nuovi non mi sono rimasti.

            Commento


            • #21
              Cari ragazzi visto solo adesso scusatemi....mi associo a tutti voi come pure Alain per fare gli auguri a Marco...sono felice per voi e orgogliosa come "nonna" di Marco che negli anni è diventato veramente un grande Noi stiamo bene, si passano le giornate in casa (vista l'età e i problemi di salute si esce ogni 10 giorni per la spesa pregando il cielo che siano TUTTI almeno un po responsabili....poi al super dietro di me (che ho il carrello da profuga ...non comperavo tante cose da quando avevo i ragazzi adolescenti...) vedo un ragazzo con il sacchetto del pane e BASTA....e ti chiedi cosa ha in testa certa gente....Qui in Valle ci sono molti morti purtroppo e non solo anziani...il virus mica ti chiede l'età....ma si tira avanti...speriamo che per Pasqua facciano piu' controlli perchè nei paesi c'è un sacco di gente che arriva per il week end...pazzesco....La mia nipotina è a casa e fa lezione online (almeno la tecnologia a qualcosa serve :P), adesso ha 10 anni e fa la quarta . In Francia è come qui...c'è un po di tutto...solo che sono partiti dopo di noi e quindi si aspettano il peggio tra un po...Alain e famiglia stanno bene, vi saluta tutti con affetto . Oviamente ne verremo fuori!!!!! E allora si che sarà il momento di festeggiare...ragazzi spero in una riunione GdL che neanche ce la sogniamo tutti insieme a festeggiare...sarà bellissimo!!!! Vi abbraccio tutti virtualmente, visto che di meglio non posso fare A PRESTO Pina e Alain
              piu' di ieri meno di domani

              Commento


              • #22
                Originariamente Scritto da allana duval Visualizza Messaggio
                Cari ragazzi visto solo adesso scusatemi....mi associo a tutti voi come pure Alain per fare gli auguri a Marco...sono felice per voi e orgogliosa come "nonna" di Marco che negli anni è diventato veramente un grande Noi stiamo bene, si passano le giornate in casa (vista l'età e i problemi di salute si esce ogni 10 giorni per la spesa pregando il cielo che siano TUTTI almeno un po responsabili....poi al super dietro di me (che ho il carrello da profuga ...non comperavo tante cose da quando avevo i ragazzi adolescenti...) vedo un ragazzo con il sacchetto del pane e BASTA....e ti chiedi cosa ha in testa certa gente....Qui in Valle ci sono molti morti purtroppo e non solo anziani...il virus mica ti chiede l'età....ma si tira avanti...speriamo che per Pasqua facciano piu' controlli perchè nei paesi c'è un sacco di gente che arriva per il week end...pazzesco....La mia nipotina è a casa e fa lezione online (almeno la tecnologia a qualcosa serve :P), adesso ha 10 anni e fa la quarta . In Francia è come qui...c'è un po di tutto...solo che sono partiti dopo di noi e quindi si aspettano il peggio tra un po...Alain e famiglia stanno bene, vi saluta tutti con affetto . Oviamente ne verremo fuori!!!!! E allora si che sarà il momento di festeggiare...ragazzi spero in una riunione GdL che neanche ce la sogniamo tutti insieme a festeggiare...sarà bellissimo!!!! Vi abbraccio tutti virtualmente, visto che di meglio non posso fare A PRESTO Pina e Alain
                Cavolo quanto vi voglio bene a tutti e due Pina!!

                Un abbraccio forte fortissimo e veramente speriamo di rivederci tutti presto

                Il meglio di un uomo se ne và quando muore il migliore dei suoi sogni.
                Quando l'ultimo dei suoi sogni muore, muore anche lui.

                "Il cielo è blu, l'acqua è bagnata e le donne hanno i segreti" da "L'Ultimo Boy Scout"
                "Il tuo cuore è libero, devi solo avere il coraggio di seguirlo" da "Braveheart"


                Now Playing on GW2: Gremio Snow (Norn Warrior) - Madmartigan Kilmer (Sylvari Guardian) - Jimmy Pashmina (Human Elementalist)

                Presidente della Fantasquadra degli Okinawa Lightinings
                : PALMARES

                Medaglia d'Oro alle Kozziumpiadi:
                LINK1 - LINK2
                Vincitore del "GDL Arena Tournament": IL TORNEO

                Sono stato:
                Gremio - Sorcerer Level 50 su Elder Scroll Online (TESO)
                Gremio - Warrior Dual Wield su Dungeons & Dragons Online (DDO)
                Gremio - Black Orc Level 40 su Wharammer Online (WAR)
                Gremio - Gladiator Level 80 su Lineage 2 (L2)
                Gremio - Human Paladin Level 70 su Word of Worcraft (Wow)
                Gremio Icestorm - Maestro d'armi 8L7 su Dark Age of Camelot (DAOC)
                Gremio Icestorm - Warrior su La 4° Profezia (L4P)

                Commento


                • #23
                  La vita e' cambiata e lo rimarra' ancora per parecchio tempo, fino a quando non arrivera' sto benedetto vaccino che rimettera' le cose è + o - a posto.
                  A Brescia e' stata una catastrofe per + di 2 settimane ma ad ora gli ospedali sono meno sotto pressione, vedono uno spiraglio di luce.
                  La cosa che non comprendo e' pero' che la stragrande maggioranza della gente sta mollando un po', troppa gente in giro.Ho paura per un ritorno + o - meno forte del virus.
                  Per quanto mi riguarda e' ormai un mese che sono a casa da lavoro, si fa' quello che si puo'.
                  Un'abbraccio forte a tutti, non mollate!

                  Commento


                  • #24
                    In questo periodo si legge di tutto, e spesso è facile andare in confusione, piuttosto che in depressione; preso atto che tutto sta cambiando, che stiamo toccando con mano la nostra fragilità e la sofferenza di tante persone e famiglie, chi perché colpita in prima persona, chi per la solitudine e la paura che non riesce ad affrontare e gestire, che viviamo nell'incertezza di un futuro che ci sembra con un eufemismo "nebuloso", io penso che dobbiamo rimboccarci le maniche e farci forza, perchè la vita deve continuare per noi e soprattutto per i nostri figli.

                    Vi porto qui due contributi sul POST CORONAVIRUS che spero abbiate la pazienza di leggere.

                    Il primo è una riflessione su di noi, sul nostro vissuto, sulla nostra fragilità:


                    Dopo il Coronavirus, ma pensando al passato di Paolo Naso
                    Docente di Scienza politica all’Università Sapienza di Roma, Coordinatore di Mediterranean Hope della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (Fcei), Centro studi Confronti.


                    La pandemia del Coronavirus ci ha sorpreso e lasciato increduli di fronte a uno scenario globale degno del migliore regista di film di fantascienza.

                    Abbiamo iniziato col minimizzare – parlo per me ma mi sono scoperto in buona compagnia – pensando che la Cina era lontana e che in altri casi analoghe pandemie non erano arrivate in Europa. Fragile illusione perché, poco dopo, abbiamo scoperto che il virus maledetto non si fermava sulla linea di Schengen ma avanzava e dilagava nella Pianura padana. Non proprio a casa nostra ma in alcuni piccoli centri, alcuni dei quali a noi sconosciuti. Era lontana. E poi il virus contagiava gli anziani, ultranovantenni che di qualcosa dovranno pure morire.

                    Noi no, siamo giovani e resistenti e il virus ci fa un baffo. Ma è a questo punto che la sceneggiatura del film prende forza e passo dopo passo lascia che il virus maledetto, scavalcando le montagne e attraversando i fiumi, superi ogni argine a arrivi vicino a noi. Nella casa di riposo dove soggiornavano alcuni dei nostri conoscenti, nell’ospedale dove lavora nostra sorella, persino nella sperduta valle alpina dove ci piace ritirarci e camminare. Panico. Ma non ci avevate detto che io potevo stare tranquillo? Il famoso commentatore televisivo che fa sfoggio della sua arguzia e della sua cultura non ci aveva detto che, alla fine, era un’epidemia influenzale come tutte le altre?

                    E non l’aveva detto anche qualche politico? Persino Trump… Ma lui, si sa, cambia idea da un secondo all’altro e forse non era affidabile. Ma gli altri? Perché “gli altri” non me lo hanno detto che questa bestia maledetta sarebbe arrivata ad annusarmi mentre faccio la spesa o porto a spasso il cane? Concitazione. E allora che devo fare?

                    Aiuto, la mascherina. Non ce l’ho questa dannata mascherina, non le vende nessuno e quelle che vendono non servono a niente. Me la costruisco! E via alla ricerca del tutorial che ti spiega come autoprodurtela e scopri le virtù – sempre sottovalutato – della carta da forno.

                    Fermo. No, la mascherina non basta devi proprio stare a casa. A casa! Neanche i funerali si possono fare. Ma come?! Mia madre ci ha appena lasciato, qualche settimana dopo aver festeggiato i 90 anni. Era stata una bella festa. E ora neanche un funerale? Neanche una visita della sorella che l’amava come una parte di sé? No, niente funerali. Si piange e si soffre in solitudine. Prendiamone atto: la pandemia del Coronavirus segna un “prima” e un “dopo”, come l’11 settembre o come la caduta del Muro di Berlino. Ma la vita continua. Da Conte a Mattarella, dal papa allo psicologo televisivo è tutto un appello a non demordere, a mostrare le virtù italiche e, per come si può, a proseguire le proprie attività. Già ma come? Via internet!

                    E via a studiare il funzionamento di astruse piattaforme che dovresti ben conoscere ma che in realtà restano mondi inaccessibili e misteriosi. Non sono un operaio e temo che la mia attività non abbia nulla di “vitale” per il patrio destino. A casa. Anzi nelle retrovie di una guerra nella quale, senza saperlo, sei stato arruolato. Non sei al fronte come tua sorella che lavora in ospedale, sei un imboscato che la sfanga con quattro mail e quattro Skype call. La tv si riempie di preti che predicano pazienza e di vip che scoprono quanto sia bella la loro casa. Nervosismo. Ti senti imbrigliato in una rete le cui maglie non avevi mai conosciuto. Angoscia. Gli altoparlanti delle auto della Protezione civile che ordinano di stare a casa aggiungono stress e inquietudine perché mi ricordano quel tempo di guerra che non ho mai vissuto ma che ho conosciuto nei film.

                    Dio. La religione aiuta sempre. Generalmente non è una bella cosa perché si traduce in una sorta di assicurazione contro le disgrazie ma questa volta scopri che fa bene. Fa bene pregare, sentirsi con i fratelli e le sorelle, ascoltare un buon sermone, leggere una bella meditazione biblica. Persino partecipare a un Zoom worship. Speranza. Conto i giorni. Addà passà a nuttata, e passerà.

                    Ma che cosa ci lascerà addosso questo viaggio nel tunnel della solitudine fisica, dell’incatenamento in un spazio limitato, dell’impossibilità di pianificare il tempo e il futuro? Forse niente. Qualche giorno di euforia, persino di riconoscenza, magari un Te Deum e poi via come prima. Padroni del tempo e dello spazio, liberi come l’aria. Forse cambia tutto, almeno per noi baby boomer e per i nostri figli ai quali abbiamo venduto l’illusione di uno sviluppo infinito e che gli unici limiti della crescita sono quelli che ci poniamo noi nelle nostre menti. Come un ariete che sfonda la porta questo virus maledetto ci richiama al senso del limite di ciò che siamo e di ciò che possiamo fare; di ciò di cui disponiamo e di quello che desideriamo. C’è un limite perché, in noi stessi e nel sistema che abbiamo costruito intorno a noi, scopriamo una imprevedibile, spaventosa fragilità. E allora, più che del Te Deum è il tempo del Mea culpa.

                    Pubblicato su "Confronti" | aprile 2020



                    Il secondo è il link dell' l'intervento oggi sul Corriere della Sera di Ilaria Capua, la virologa che dovreste ormai conoscere, e che secondo me, insieme a pochi altri è la più rigorosa, lucida, precisa e attenta in tutti i suoi interventi relativi al coronavirus e a questa emergenza; un intervento concreto sulla situazione di adesso e sul futuro che dovremmo aspettarci:

                    https://www.corriere.it/economia/lav...fdc210dd.shtml


                    Cercate intanto di passare una Pasqua serena, ma consapevole; un abbraccio grande a tutti!
                    Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi
                    - Saint Exupery -


                    Andromeda, Guardiano della Leggenda

                    Commento


                    • #25
                      Oggi ho ricevuto la notizia della morte di una persona che mi era cara, il nonno di 3 miei pazienti, uno dei quali ormai grande; aveva 74 anni e lo conoscevo da più di 10 anni, una persona squisita, un vecchio "milanese" di altri tempi, di quelli che ti fanno sempre le battute in milanese, sempre col sorriso sulle labbra, la battuta pronta; due volte l'anno mi portava le uova fresche, o il coniglio per Pasqua; e adorava i suoi nipotini che mi portava in ambulatorio con l'amore e la premura di una madre…..; se ne è andato anche lui come tanti altri nonni, senza il saluto dei suoi cari, senza nulla….

                      "Se ne vanno.
                      Mesti, silenziosi, come magari è stata umile e silenziosa la loro vita, fatta di lavoro, di sacrifici.
                      Se ne va una generazione, quella che ha visto la guerra, ne ha sentito l'odore e le privazioni, tra la fuga in un rifugio antiaereo e la bramosa ricerca di qualcosa per sfamarsi.
                      Se ne vanno mani indurite dai calli, visi segnati da rughe profonde, memorie di giornate passate sotto il sole cocente o il freddo pungente.
                      Mani che hanno spostato macerie, impastato cemento, piegato ferro, in canottiera e cappello di carta di giornale.
                      Se ne vanno quelli della Lambretta, della Fiat 500 o 600, dei primi frigoriferi, della televisione in bianco e nero.
                      Ci lasciano, avvolti in un lenzuolo, come Cristo nel sudario, quelli del boom economico che con il sudore hanno ricostruito questa nostra nazione, regalandoci quel benessere di cui abbiamo impunemente approfittato.
                      Se ne va l'esperienza, la comprensione, la pazienza, la resilienza, il rispetto, pregi oramai dimenticati.
                      Se ne vanno senza una carezza, senza che nessuno gli stringesse la mano, senza neanche un ultimo bacio.
                      Se ne vanno i nonni, memoria storica del nostro Paese, vero patrimonio di tutta l'umanità.
                      L'Italia intera deve dirvi GRAZIE e accompagnarvi in quest'ultimo viaggio con 60 milioni di carezze."
                      Grazie...

                      Mi veniva di condividere con voi questa riflessione per tutte le persone che hanno perso un padre, un nonno, uno zio, un saggio come li definisco io.
                      Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi
                      - Saint Exupery -


                      Andromeda, Guardiano della Leggenda

                      Commento


                      • #26


                        purtroppo questa situazione sta accelerando per molte famiglie la perdita di un caro genitore/nonno..... è un dolore a cui non si è mai preparati nonostante si inizi ad aspettarselo ad un certo punto della vita.
                        Credo che non esistano parole per rendere meno forte tale dolore.... magari sapere che qualcuno ci è vicino però può aiutare ad affrontare la situazione!
                        La persona che hai descritto Paolo è un esempio di un italia che non c'è più, che si è trasformata con i tempi ed è evuluta in qualcos'altro dove che ha vissuto altre epoche spesso non si riconosce più.

                        Un abbraccio virtuale alle famoglie di quest'uomo ed atutti coloro che stanno vivendo, sopratutto in questi mesi, momenti di grande dolore

                        Il meglio di un uomo se ne và quando muore il migliore dei suoi sogni.
                        Quando l'ultimo dei suoi sogni muore, muore anche lui.

                        "Il cielo è blu, l'acqua è bagnata e le donne hanno i segreti" da "L'Ultimo Boy Scout"
                        "Il tuo cuore è libero, devi solo avere il coraggio di seguirlo" da "Braveheart"


                        Now Playing on GW2: Gremio Snow (Norn Warrior) - Madmartigan Kilmer (Sylvari Guardian) - Jimmy Pashmina (Human Elementalist)

                        Presidente della Fantasquadra degli Okinawa Lightinings
                        : PALMARES

                        Medaglia d'Oro alle Kozziumpiadi:
                        LINK1 - LINK2
                        Vincitore del "GDL Arena Tournament": IL TORNEO

                        Sono stato:
                        Gremio - Sorcerer Level 50 su Elder Scroll Online (TESO)
                        Gremio - Warrior Dual Wield su Dungeons & Dragons Online (DDO)
                        Gremio - Black Orc Level 40 su Wharammer Online (WAR)
                        Gremio - Gladiator Level 80 su Lineage 2 (L2)
                        Gremio - Human Paladin Level 70 su Word of Worcraft (Wow)
                        Gremio Icestorm - Maestro d'armi 8L7 su Dark Age of Camelot (DAOC)
                        Gremio Icestorm - Warrior su La 4° Profezia (L4P)

                        Commento


                        • #27
                          Caro Paolo, cari tutti

                          a Roma siamo ancora fortunati, i dati sono bassi e non ho conoscenti o familiari contagiati. Questa è solo fortuna. In questi giorni "sospesi" il mio pensiero va a tanti amici e conoscenti che sono in zone a rischio, ai tanti che a breve si troveranno senza lavoro o dovranno per forza cambiare lavoro (sarà così è inutile credere il contrario). Mi ritrovo a pieno nella prima riflessione che ha postato Paolo, sono a casa al sicuro e, tutto sommato, posso lavorare al 60%, ma oltre a sentirmi impotente, comincio a sentirmi anche inutile ... e questo non è un bene.

                          Un abbraccio a tutti

                          Commento


                          • #28
                            Che situazione davvero...
                            Anche io mi sento super inutile, oltre a ciò che già sapete, ovvero che non produco nemmeno reddito. Forse da metà aprile ricomincio a fare, in regola, almeno il baby sitter per le famiglie con cui ho lavorato. Davvero magra come cosa a livello economico, ma così non sarò completamente fermo. Non sapere cosa mi aspetterà mi mette ansia, faccio fatica a rimanere lucido. In questi giorni mi sto facendo sostenere anche dal mio terapeuta, ed è davvero una mano santa, nel cercare di ripensare un po' la mia vita, gli scenari presenti e futuri... Vi aggiornerò ancora non appena avrò qualcosa di nuovo da raccontarvi di me... per ora sono davvero all'inizio di una fase importante di ridefinizione. Vi abbraccio tutti e vi mando tanto bene, sincero di cuore, come sono io.
                            PG su Guild Wars 2:
                            Gretha Van Fleet (Guardian Fractal) - Mylva Barring(Ranger PvP)
                            Neverborn The White (Necro -stand by-) -
                            Lilith Morrighan (Mesmer -standby-) - Fionn Mac Cuhmail (Warrior -stand by-) - Artemide Uscieri (Thief -stand by-) - - Nina Fioravanti (Elementalist -stand by-)


                            PG su Elder Scrolls Online:
                            Artemide Uscieri (Nightblade stam 50 - Daggerfall) - Casts-no-shadow (Nightblade mag 50 - Daggerfall) - Lily Frost (Sorcerer mag 50 - Daggerfall) - William Tibbs (Templar stam 50 - Daggerfall) - Hammer Fall (Dragonknight stam 50 - Daggerfall) - CHAMPION POINTS 641

                            Commento


                            • #29
                              la cosa che mi ha colpito di più di tutte queste morti è il fatto che sono morti da soli, senza il conforto dei parenti e che i parenti stessi non gli abbiano potuto dare l'ultimo saluto, davvero triste e doloroso.

                              Nel corso degli Anni sono stato tanti personaggi, Oberon sulla Quarta Profezia, Beholder e Tangorodrim sullo sfortunato DaOC Italia, Telemnar su DaOC americano, Orome sul brutale Age Of Conan, Ziamanotzo sul deludente Warhammer Online, un personaggio con il nome rovinato dai GM tale Fiordiuma su Dungeons and Dragons Online a ancora su Lord of The Rings Online: Riders of Rohan ero Duvain, Menestrella 76 Elfa, Protector of Songs, Nìr an Barahir


                              Ora su Black Desert Online sono:
                              Duvain Lindolir, Ranger Liv 56, GM Lanterne Del Vespro

                              E su Guild Wars 2 sono:
                              Duvain, Fiordiluna, Yasa, Belegeth e .. basta per ora ... GdL

                              Il mio Avatar è Simone Simons Vocalist degli EPICA

                              Commento

                              Sto lavorando...
                              X