Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Gioco in coop in 4 --> call to arms

Collapse
X
  • Filtro
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Voglio risponderti Stefano: per cortesia, perchè credo che sei tra quelli con la visione più simile alla mia, perchè mi sembra che si continui a non capire una cosa.


    Quando gioco con un gruppo prima di tutto di "amici" che di "gioco" non metto mai il gioco davanti. Mai.
    Io non ho problemi se uno è casual-player, nè a giocare con lui. In certi periodi, su GW1 e GW2, smettevo le mie attività anche solo per andare ad aiutare materialmente persone che non riuscivano ad andare da A a B su una strada dritta, o a spiegare il gioco a chi non lo conosceva dicendo sempre: per qualunque cosa chiamami. E all'opposto non ho alcun problema se per un dato contenuto più "difficile" il giocatore in questione è scarso e ci fa fallire: ovvio che preferirei superare l'ostacolo, ma nell'ambito dell'incipit di questo messaggio apprezzo molto di più il tentativo di partecipare che l'abilità. Silvia ricorderà, se legge questo messaggio, quando su GW1 abbiamo partecipato al torneo di GvG tra le gilde di The Lair (al tempo della gilda "Ultimo Rifugio"). Nessuno di noi era capace o interessava la modalità ad eccezione di me, ma abbiamo partecipato, abbiamo tentato contro gilde che invece facevano solo quella cosa. E pur avendo fatto schifo mi sono e ci siamo divertiti, al di là di una modalità del gioco che non interessava.

    L'unica cosa che mi aspetto in un gruppo di "amici" e poi di "gioco" è quel minimo per dare un valore reale al significato che ci sta dietro; che non sia unicamente di facciata, a parole su un forum o nelle riunioni in TS ogni volta che c'è qualche mal di pancia. Perchè per portare avanti una discussione del genere serve un minimo di impegno rivolto a dare un senso a quelle parole, e questo impegno (che non è chiedere la Luna, anzi) ce lo mettono solo i soliti 3-4-5 noti. Se qualcuno gioca al gioco X solo perchè gli piace il gioco, e appena non gli importa più lo molla perchè preferisce il gioco Y lasciando tutto il resto della comitiva, può farlo. Ma a quel punto non puoi parlare di un vero "gruppo di amici", se quegli amici ci sono solo quando gli servono; quello che non accetto è che si parli in continuo di "gruppo di amici" per poi lasciarli ad ogni refolo di vento senza venire mai incontro agli altri, per poi magari giustificarsi a parole.

    Se vogliamo "avverto" questo problema più di altri perchè quando gioco online lo faccio sempre nell'ottica di giocare con gli altri. Dopo GW2 tutti gli altri giochi fatti non mi sono mai interessati (in alcuni casi li odiavo) ma se questo mi permetteva di giocare con voi lo facevo. Anche le ultime sessioni con Silvia/Marco/Ale: ci siamo messi a giocare a Borderlands (già fatto 2 volte, e io non ripeto mai i giochi finiti) e poi a Strange Brigade dove mi ci sono buttato alla cieca. Giochi proposti da altri, ai quali mi sono allineano senza lamentarmi a riguardo.
    Però, come puoi ben capire, un minimo mi aspetto che anche gli altri mi vengano incontro: e non per pretese personali, ma perchè mi sembra una logica di "comunità funzionale" in quello che si definisce un gruppo di amici. Perchè altrimenti si tratta solo di un luogo (virtuale) che a seconda dei momenti uno sfrutta a suo uso e consumo. E in quel caso per lo meno mi sia detto fin da subito senza nascondersi dietro a scuse ben poco plausibili.


    Spero che a questo punto ti renda conto perchè me la sono presa.
    Rientro dalla porta della servitù per riallacciare videoludicamente parlando i rapporti. Facciamo un gruppetto di 4 persone, nel quale discutiamo sui giochi da fare finiti quelli in corso. Di Anthem lo sapevano pure i sassi da mesi, ma di fatto non ne abbiamo mai parlato. Passiamo le ultime due settimane su SB in sordina, Fizziu da buca ad una serata e poi d'un tratto: "vado a giocare su Anthem, voi fate come volete". Col gruppo di gioco "alternativo" che già si formava sull'altro topic (ci leggo su questo forum).

    Vuoi accennare all'idea che ti interessa Anthem? Vuoi proporlo di giocarlo col gruppetto che è stato creato? Vuoi nell'attesa di un gioco che ancora deve uscire sentire se altri nel frattempo vogliono fare qualcosa di loro interesse? Niente, nulla. Zero dialogo, proposta unilaterale arrivata d'improvviso e chi si è visto, si è visto.
    Io mi sono arrabbiato perchè sul mio commento (volutamente adescatore) mi è stato replicato con una scusa, quasi da avvocato come a dire: "è stato detto questo a suo tempo, abbiamo firmato le carte bollate, non puoi lamentarti."; neanche fossimo in tribunale. Nessuna replica, o l'ammissione di verità (che importa prima di tutto il gioco), mi avrebbe fatto male ma l'avrei accettato.


    Il mio problema col fatto che con voi non faccio mai giochi che mi piacciono non è il gioco in se: è che tutte le volte nessuno (a parte poche eccezioni) fa mai un minimo di sforzo per venire incontro alle esigenze degli altri. Perchè sai benissimo che nessun gioco mette d'accordo tutti. Ma proprio per questo a volte si viene incontro a taluni, a volte di altri, perchè alternative reali (esclusa la manna dal cielo, cioè un gioco che piaccia a tutti) non esistono.
    Invece quando esce il gioco X ci gioca qualcuno, quando esce il gioco Y ci giocano altri, quando esce Z ci giocano altri. I restanti sono tutti sparsi a farsi i cazzi loro. Questo secondo te è un gruppo che pone più importanza ai rapporti umani che al gioco in se?

    Ti ricordi quando chiedevo aiuto per fare Arah in modalità esplorativa? La risposta conclusiva è stata: in questa gilda non lo facciamo, vai a chiedere altrove. Onestamente: ti sembra una risposta da dare? Non chiedevo neanche chissà che cosa: di provarci 1 volta alla settimana, anche con persone diverse, magari le prime volte senza consultare guide anche solo per divertirci nel vedere dove arrivavamo, prima di mettermi (io, non certo altri) a cercare informazioni accurate su come fare. Chiaro che lo chiedevo per un obiettivo, ma se fallivamo pazienza: avevamo passato un paio d'ore a giocare insieme. Poi nel caso cercavo di risolvere per il discorso pratico.
    Invece no, chiusura da parte di molti e "possibilità" di fare qualcosa da parte di pochi se c'erano i numeri in un giorno improponibile come il sabato sera. Chiusura come quando avevo provato in precedenza a fare il gruppo PvP, a fare dungeon, a fare eventi o qualunque altra cosa.


    Io sono il primo che non ci sta bene per questa situazione: quando accendo il PC la sera per rilassarmi penso sempre che mi piacerebbe giocare con voi. Ma alla lunga diventa stancante, oltre che ingiusto, dover sempre rincorrere le vostre esigenze e vedervi togliere le tende non appena il gioco non vi interessa più. Senza soffermarvi neanche un secondo a soppesare cosa potrebbe piacere a quello che sono i compagni di gioco. E mi arrabbio se vengo preso in giro con delle scuse a giustificare i fatti.
    E se comprendi bene quello che ho scritto, tutto questo ha a che fare proprio con quello che chiami Rapporto Umano. In tutti gli altri casi in cui ho fatto gruppo con altre persone online me ne sono successe di tutti i colori, alcune ai limiti del surreale; ma non me n'è fregato mai niente alla fine, quei gruppi per me vanno e vengono e SI: li seguo soprattutto per obiettivi di gioco. QUI, al nostro interno, se c'è menefreghismo nascosto dietro un velo di perbenismo, mi importa, e mi importa molto.


    Tu parli di gruppo unito: io tutta questa unità non la vedo. Se per te "unione" è quella di passare da un gioco all'altro senza mai sapere "SE" e "CHI" ci trovi in base unicamente ai gusti personali, va bene. Per me è non lo è. Perchè dovrei giocare a GW2, Conan o Anthem (i giochi attuali) che al momento non mi interessano, venendo per l'ennesima volta incontro alle esigenze degli altri?
    Ti faccio una domanda molto semplice. A me piacerebbe provare a giocare a Dark Souls (uno qualsiasi dei tre) con alcuni di voi: sia in modalità cooperativa, che in sfide PvP tra di noi. Anche solo per una manciata di serate. Secondo te in quanti avrebbero accettato una proposta del genere? Sai tu come so io che è una domanda retorica.
    Ultima modifica di Cronkolo; 18/02/19, 14:45.

    Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
    Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

    Commento


    • Non c'entra niente col resto del discorso.... ma io un Dark Souls in cooperativa lo avrei provato, tante volte ho manifestato interesse per il gioco, e soprattutto lo avrei giocato con te, che sei pure esperto! Alla fine non ne ho mai preso uno perché non avevo voglia di giocarli in solo... non ho fatto neanche The witcher 3 alla fine della fiera, per continuare a fare gioco coop con la gilda... i single player mi gasano sempre meno purtroppo. Il poco tempo che ho preferisco usarlo per giochi insieme.
      PG su Guild Wars 2:
      Gretha Van Fleet (Guardian Fractal) - Mylva Barring(Ranger PvP)
      Neverborn The White (Necro -stand by-) -
      Lilith Morrighan (Mesmer -standby-) - Fionn Mac Cuhmail (Warrior -stand by-) - Artemide Uscieri (Thief -stand by-) - - Nina Fioravanti (Elementalist -stand by-)


      PG su Elder Scrolls Online:
      Artemide Uscieri (Nightblade stam 50 - Daggerfall) - Casts-no-shadow (Nightblade mag 50 - Daggerfall) - Lily Frost (Sorcerer mag 50 - Daggerfall) - William Tibbs (Templar stam 50 - Daggerfall) - Hammer Fall (Dragonknight stam 50 - Daggerfall) - CHAMPION POINTS 641

      Commento


      • Non ti ha risposto con una scusa, era quello che ci eravamo detti da tempo e su Anthem ho spinto probabilmente anche un po io. L'equivoco di base nasce forse dal fatto che tu hai pensato a quel gruppo di 4 persone come ad un gruppo fisso che volta per volta scegliesse un gioco e che terminato il quale ne scegliesse un altro a rotazione. L'idea di base invece, correggimi Silvia se sbaglio, era quello di una condivisione momentanea di interessi che si cristallizzasse sul gioco e sugli interessi del momento non implicando vincoli per quelli successivi.

        Quello che ammanta questa gilda non è un finto perbenismo, è semplicemente avere obbiettivi di gioco, capacità e gusti differenti. La realtà dei fatti è che quando un gioco è nelle corde di qualcuno, queste persone che prima si limitavano ad essere spettatori diventano improvvisamente protagonisti. Su questo hai ragione e non ci posso fare niente e varrebbe la pena discuterne una volta per tutte sull'altro thread ma alla fine penso che sia anche normale.
        Forse sarebbe il caso, di pensare alla serata di gilda (mi pare fosse un'idea di gash) come un momento in cui ci si ritrova su discord giocando magari a due giochi, con due gruppi, dove precedentemente i componenti di entrambi i gruppi abbiamo ben chiarito fra di loro cosa vogliono da quel gioco. Forse così lo stare insieme a tutti i costi, punto in cui credo e per cui lotto da sempre, si libererebbe di quell'ipocrisia di cui parli e renderebbe le persone più motivate. La sera di gilda diventerebbe così un momento dove si passa del tempo insieme su discord e poi i singoli gruppi con obbiettivi ed interessi in comune liberi per una volta di fare quello che vogliono e non costretti da koba che gli fa i ricatti morali, sarebbero in grado di esprimersi e di perseguire obbiettivi precisi e condivisi. Magari anche raggiungendoli.

        Li chiamo amici perchè, a prescindere da tutto ciò, come tali si comportano tutte le volte che ho avuto bisogno di qualcosa fuori dal gioco, come tali mi accolgono e come tali mi coccolano tutte le volte che ho avuto il piacere di incontrarli nella vita reale.


        PS. faccio un esempio su GW2, anche io ho cercato di coinvolgerti/vi più o meno tutti su mille cose senza molto successo (pvp, fractal ecc.). Io pero' la mia promessa su gw2 l'ho mantenuta. Ogni tanto faccio pvp e sono ancora là a provare il 99 CM con pochi altri ed a fare i T4. Anche io potrei lamentarmi di non essere stato seguito fino in fondo. Anche adesso volendo per quella singola serata tu potresti aggregarti. Eppure non succede.
        Ultima modifica di kobadera; 18/02/19, 16:14.
        vincere o perdere importa relativamente, occorre fare per trovare un senso.

        Commento


        • Non pretendevo che il gruppo fosse "cristallizzato". Interessa un gioco come Anthem? Benissimo. Ma cosa costava proporlo a quel gruppo consolidato? Poi gli altri avrebbero detto no, non ci vogliamo giocare. A quel punto semplicemente dire: ok, io però voglio giocarci. E finiva li. Sebbene ancora una volta il gioco sarebbe stato l'interesse principale. Ma almeno ci sarebbe stato quel minimo di rispetto per chi si è messo a giocare qualcosa che piaceva a te e non, ad esempio, a me.

          Non succede che faccio CM99? Perchè tutte le volte che ho chiesto una goccia di tempo per qualcosa che potesse interessare me, la risposta è sempre stata NO. Quindi te lo ripeto: perchè per l'ennesima volta dovrei aggregarmi per fare qualcosa che piace a voi? Nell'ambito videoludico non ho ricevuto nulla in cambio, e in tutto questo tempo ho solo chiesto una volta ogni tanto di fare con voi qualcosa che interessa più a me.
          E mentre tu, Stefano, o la comitiva di Roma, potete incontrarvi e frequentarvi anche "extra-gioco" (sai quante volte mi sarebbe piaciuto trovarmi quando organizzavate qualcosa?), io ho quasi esclusivamente le serate al PC per passare del tempo con voi. Quindi ho solo questo spazio per vedere questo "bisogno" nel comportamento.
          Ultima modifica di Cronkolo; 18/02/19, 18:05.

          Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
          Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

          Commento


          • Forse mi ricordo male io, nel caso può intervenire anche Ghash. Io sono sicura che di Anthem avevamo parlato con fizziu e che avevamo chiarito che a me e Ghash non interessava. Immagino che sia questo il motivo per cui non è stato proposto in questo topic, ma nel topic apposito.
            Io e Marco ne abbiamo continuato a parlare tra noi, ma al momento non siamo interessati. Se lo fossimo, non avrei nessun problema a scrivere nell'altro topic, ehi ci siamo pure noi!

            Detto questo sulle questioni passate, ho alcune idee per le serate di gioco comune (già notate che sto chiamandole diversamente dal solito), ma scrivo nel topic apposito.

            Commento


            • Anche in quel caso a me non ha detto nulla. E se è così, tanto difficile dire di questa discussione tra voi, anzichė dare quella giustificazione?

              Solo a me pare un comportamento poco corretto? Se è così sarò stupido io.


              Per quanto mi riguarda, ho detto abbastanza sull'argomento. Fate tutte le valutazioni che volete a riguardo.
              ​​​​​​

              Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
              Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

              Commento


              • Ieri sera andavo di fretta e ho risposto in maniera frettolosa all'ultimo messaggio di Stefano. Riprendo quanto segue:
                Originariamente Scritto da kobadera Visualizza Messaggio
                Quello che ammanta questa gilda non è un finto perbenismo, è semplicemente avere obbiettivi di gioco, capacità e gusti differenti. La realtà dei fatti è che quando un gioco è nelle corde di qualcuno, queste persone che prima si limitavano ad essere spettatori diventano improvvisamente protagonisti. Su questo hai ragione e non ci posso fare niente e varrebbe la pena discuterne una volta per tutte sull'altro thread ma alla fine penso che sia anche normale.
                Forse sarebbe il caso, di pensare alla serata di gilda (mi pare fosse un'idea di gash) come un momento in cui ci si ritrova su discord giocando magari a due giochi, con due gruppi, dove precedentemente i componenti di entrambi i gruppi abbiamo ben chiarito fra di loro cosa vogliono da quel gioco. Forse così lo stare insieme a tutti i costi, punto in cui credo e per cui lotto da sempre, si libererebbe di quell'ipocrisia di cui parli e renderebbe le persone più motivate. La sera di gilda diventerebbe così un momento dove si passa del tempo insieme su discord e poi i singoli gruppi con obbiettivi ed interessi in comune liberi per una volta di fare quello che vogliono e non costretti da koba che gli fa i ricatti morali, sarebbero in grado di esprimersi e di perseguire obbiettivi precisi e condivisi. Magari anche raggiungendoli.
                Questo discorso è sicuramente condivisibile ed ha una logica. In linea generale sono d'accordo con i concetti espressi. Il problema è che tutto questo esula da quanto detto finora, o pretende di ampliare la discussione andando però a perdere i concetti di fondo dai quali si è partiti.

                E i concetti sono 2.
                Il primo che in 5 anni e mezzo che sono in questo gruppo, su GW2 ho sempre fatto quello che volevano gli altri, mentre i giochi alternativi sono sempre quelli che non proponevo e non volevo fare; al contempo, come già detto sopra, alle mie richieste la risposta è sempre stata no; questo alla lunga mi porta delusione e sempre meno voglia di fare (che poi si traduce in fare qualcosa sempre più forzatamente).
                Il secondo è che si esprime una certa "comunione di intenti", e poi si fa in contrario o non si calcola affatto che attorno ad ognuno di noi ci sono altre persone; questo alla lunga mi irrita. Soprattutto perchè basterebbe molto poco (un minimo di attenzione, comunicazione e onestà) per evitarlo.

                Io posso anche venire su Discord; anzi, ti dico fin da subito che da stasera in poi cercherò di farlo con una certa costanza. Ma poi nell'ambito ludico, che è poi quello nel quale ci ritroviamo la sera, sarei comunque un estraneo. Se giocassi da solo non sarei in nessun "gruppetto di gioco" (ed è inutile nascondercelo: nel momento in cui si inizia a giocare, poi ognuno è concentrato su quello che fa, non certo su coloro che fanno altro), se giocassi in un gruppetto dovrei ancora correre dietro ai desideri degli altri.
                Io non so come intendi tu un gruppo o una comunità di gioco basata prima di tutto su valori più "nobili" dei semplici obiettivi di gioco: per me vuol dire condivisione basata su un dare e avere; chi più chi meno, da parte di tutti. E questo richiede un minimo di attenzione da parte di tutti, ovvero spendere un poco di impegno e tempo anche quando si fatto attività ludiche che piacciono più ad altri, o avere la capacità di venire incontro alle richieste che vengono fatte.

                Non mi piace far notare quello che faccio o non faccio, odio dare giudizi su me stesso di fronte agli altri (sono gli altri semmai che devono giudicarmi): ma per... 3 anni circa se non erro... ho partecipato sempre alle serate di gilda anche quando stavo male o avrei voluto fare altro, su GW2 ho sempre fatto quello che volevano gli altri e ho partecipato ad attività su richiesta, quando la gente non loggava più io per primo ho spinto per cercare altri giochi per far tornare la gente (perchè io sarei rimasto su GW2) ritrovandoci quindi a giocare per 4 mesi e mezzo ad Archeage (dove mi sono ripetutamente dato la zappa sui piedi loggando ogni giorno su un gioco che mi faceva vomitare), poi passando su Star Wars che avevo già giocato ed abbandonato e che avrei fatto volentieri a meno di riprendere, e infine su TESO che se evitavo era meglio. E in tutto questo tempo, se si escludono un paio di eccezioni tra di noi, non ho mai ricevuto supporto su qualcosa che interessava di più a me.


                Il perchè di tutti questi discorsi che sembrano fuori luogo? Perchè come si suol dire il vaso era colmo, ed è arrivata la goccia che l'ha fatto traboccare. E ti dirò qualcosa di pratico in più: per quanto non mi convinca appieno, Anthem lo stavo seguendo e pensavo comunque di provarlo prima o poi; e quando Silvia e Marco hanno proposto Endless Space 2 stavo pensando che mi sarebbe piaciuto provarlo con loro/voi.
                Sono però arrivato al punto che non mi va istintivamente di inserirmi, quasi mi irrita. Dall'altro lato inizio a pensare che non c'è interesse nella mia presenza in gioco (conseguenza, se vogliamo, dell'andamento di queste vicissitudini). E se ora qualcuno saltasse fuori dicendo: "OK, facciamo qualcosa che vuoi tu", sarebbe qualcosa di palesemente forzato per darmi il "contentino", o per dimostrare che ho torto (e magari ce l'ho davvero, chissà). Ma non ci sarebbe nulla di realmente sincero, o per lo meno non lo percepirei come tale.

                Detta sinceramente, il più delle volte mi sembra di essere un corpo estraneo qua dentro.


                Si, sono stato decisamente logorroico e prolisso tra ieri e oggi: spero per l'ultima volta su questi argomenti.

                Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
                Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

                Commento


                • Oggi non ho avuto tempo per fare praticamente nulla e non ho voglia di rileggermi le 8 pagine di questo topic, però una cosa la scrivo. Questo topic è stato aperto per trovare giochi da fare in coop, se c'era qualcosa che volevi fare, Francesco, perché non lo hai proposto a chiare lettere? Mi piacerebbe giocare a questo, chi è interessato? Io così ho fatto con gli ultimi acquisti, che si badi non sono stati comprati da me e Marco perché morivamo dalla voglia di fare proprio quei giochi, ma per avere qualcosa da fare anche con altri, non solo tra di noi. Se vuoi giocare con noi a endless space 2 sei il benvenuto, come sei il benvenuto in altri giochi.

                  Sarò che sto invecchiando, ma non mi ricordo un solo gioco da te proposto su questo topic, a parte quello di caccia, che pure ho guardato e che sarei disponibile a giocare assieme. Solo che dal tuo post non si capiva se lo proponevi perché volevi giocarlo, o solo per avvertire che tra i papabili c'era anche quello.

                  Commento


                  • Io e Ghash abbiamo cominciato a fare il tutorial di Endless Space 2. E' un gioco complesso per cui prima di fare una partita assieme, conviene finirsi almeno il tutorial. Questo per dire, a chi fosse interessato, che la prossima partita cooperativa sarà a Endless Space 2.

                    Dopo aver appreso i rudimenti del gioco, pensavamo di giocarci la domenica sera se altri sono interessati, quando ci pare se altri non sono interessati.

                    Commento


                    • Originariamente Scritto da Sariwyn Visualizza Messaggio
                      Io e Ghash abbiamo cominciato a fare il tutorial di Endless Space 2. E' un gioco complesso per cui prima di fare una partita assieme, conviene finirsi almeno il tutorial. Questo per dire, a chi fosse interessato, che la prossima partita cooperativa sarà a Endless Space 2.

                      Dopo aver appreso i rudimenti del gioco, pensavamo di giocarci la domenica sera se altri sono interessati, quando ci pare se altri non sono interessati.
                      Grazie Silvia, i giochi di strategia non fanno per me
                      Nel corso degli Anni sono stato tanti personaggi, Oberon sulla Quarta Profezia, Beholder e Tangorodrim sullo sfortunato DaOC Italia, Telemnar su DaOC americano, Orome sul brutale Age Of Conan, Ziamanotzo sul deludente Warhammer Online, un personaggio con il nome rovinato dai GM tale Fiordiuma su Dungeons and Dragons Online a ancora su Lord of The Rings Online: Riders of Rohan ero Duvain, Menestrella 76 Elfa, Protector of Songs, Nìr an Barahir


                      Ora su Black Desert Online sono:
                      Duvain Lindolir, Ranger Liv 56, GM Lanterne Del Vespro

                      E su Guild Wars 2 sono:
                      Duvain, Fiordiluna, Yasa, Belegeth e .. basta per ora ... GdL

                      Il mio Avatar è Simone Simons Vocalist degli EPICA

                      Commento


                      • Al momento non ce la faccio proprio a seguire un altro gioco.

                        Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
                        Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

                        Commento


                        • Qualcuno che gioca a The Division ? é uno Shooter Coop fino a 4 giocatori story driven, io l'ho preso con l'humble bundle, se qualcunaltro ce l'ha si potrebbe fare qualche partita insieme, tra l'altro è uscito da poco anche The Division 2.
                          Nel corso degli Anni sono stato tanti personaggi, Oberon sulla Quarta Profezia, Beholder e Tangorodrim sullo sfortunato DaOC Italia, Telemnar su DaOC americano, Orome sul brutale Age Of Conan, Ziamanotzo sul deludente Warhammer Online, un personaggio con il nome rovinato dai GM tale Fiordiuma su Dungeons and Dragons Online a ancora su Lord of The Rings Online: Riders of Rohan ero Duvain, Menestrella 76 Elfa, Protector of Songs, Nìr an Barahir


                          Ora su Black Desert Online sono:
                          Duvain Lindolir, Ranger Liv 56, GM Lanterne Del Vespro

                          E su Guild Wars 2 sono:
                          Duvain, Fiordiluna, Yasa, Belegeth e .. basta per ora ... GdL

                          Il mio Avatar è Simone Simons Vocalist degli EPICA

                          Commento


                          • Eh... The Division è lo stesso tipo di gioco di Anthem. Tant'è che Anthem è sempre stato definito una copia di The Division (e di Destiny e Warframe).

                            Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
                            Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

                            Commento


                            • Originariamente Scritto da Sariwyn Visualizza Messaggio
                              Io e Ghash abbiamo cominciato a fare il tutorial di Endless Space 2. E' un gioco complesso per cui prima di fare una partita assieme, conviene finirsi almeno il tutorial. Questo per dire, a chi fosse interessato, che la prossima partita cooperativa sarà a Endless Space 2.

                              Dopo aver appreso i rudimenti del gioco, pensavamo di giocarci la domenica sera se altri sono interessati, quando ci pare se altri non sono interessati.
                              Come stanno andando le prove? Pensate di portarlo avanti come gioco?

                              Cronos il Viandante (Engineer) - Vikka la Viandante (Guardian) - Narsil Silverhand (Ranger) - Saphire Blacklight (Thief)
                              Enys Keelyn (Elementalist) - Keira Stardust (Mesmer) - Nihal Redmist (Necromancer) - Dors Verabili (Warrior)

                              Commento


                              • Siamo a meà circa della prima partita, c'è ancora molto da imparare e, pur giocando a livello easy, siamo agli ultimi posti della classifica. Va capito.

                                Commento

                                Sto lavorando...
                                X