• Gite Varie: Basilica di San Clemente

    Basilica di San Clemente

    Eccoci di nuovo tra voi!! Questa volta abbiamo visitato la Basilica di San Clemente e i suoi sotterranei.
    Siamo stati accompagnati in un nutrito gruppo e dalle guide di una cooperativa chiamata Res Antiquae. Con loro abbiamo fatto e faremo molte escursioni.







    • Un pochino di storia

    La Basilica di San Clemente a Roma, è dedicata a Clemente I, terzo Papa dopo San Pietro. La Basilica attualmente visibile è databile al 1123 e venne fatta costruire da Papa Pasquale II. L'ingresso della Basilica è preceduto da un portico molto bello con colonne ioniche. Attualmente il complesso viene gestito dalla provincia Irlandese dei Domenicani


    Il Chiostro

    All'interno la chiesa mantiene il suo aspetto medievale, anche se nel corso dei secoli è stata rimaneggiata, è divisa in tre navate e il suo pavimento è un bell'esempio di opera Cosmatesca. Molti dei marmi della chiesa sono ricavati dalla basilica inferiore.


    L'interno della Basilica


    • La basilica inferiore

    La basilica palecristiana inferiore venne dissotterrata dal priore Mulooly nel 1858, risale al IV secolo e fu una delle chiese più famose di Roma per tutto l'alto medioevo. Nel 1084 venne fortemente danneggiata dal sacco dei Normanni di Roberto il Guiscardo, per questo venne abbandonata e interrata per consentire la costruzione della basilica superiore.

    La basilica Inferiore

    La Basilica inferiore

    La chiesa paleocristiana è orientata diversamente rispetto a quella superiore ed composta da tre navate è ancora decorata con degli affreschi narranti i miracoli di San Clemente , di cui il più famoso è quello di Sisinio, questo affresco narra la storia di un prefetto chiamato appunto Sisinio che era arrabbiato per la conversione al cristianesimo della moglie Teodora, si recò dove San Clemente diceva messa per arrestare il santo e sua moglie ma Dio non glielo permise rendendolo cieco.

    Questo affresco è famoso perchè reca le prime iscrizioni murali in una lingua a metà fra il latino e il volgare. Il testo recita: "Fili de le pute Fallite de reto co lo palo, Carvoncele,"


    L'affresco di Sisinio

    • La parte Romana

    Scendendo ancora, si incontra la parte del complesso di età romana, infatti sono stati rinvenuti alcuni edifici del I e del II secolo Dc, e un Mitreo databile al III secolo Dc, Il culto di Mitra era molto diffuso a Roma, era un culto di origine Orientale e si riferiva alla divintà Mitra, colui che presenziava gli equinozi, esso venne incaricato da Apollo di uccidere un Toro per assicurare la salvezza del mondo, il Toro che viene ucciso nelle rappresentazioni del dio Mitra è il Toro Cosmico.


    Il Mitreo

    Ecco qua! per oggi è tutto speriamo di avervi incuriosito e a presto per una nuova gita, un saluto da Obe e Laura

    Nota: Questa Gita è stata riportata dal vecchio sito dove è stata originariamente pubblicata

    Tangorodrim
    Comments 3 Comments
    1. L'avatar di kobadera
      kobadera -
      quando il priore Mulooly dissotterò nel 1858 la basilica inferiore trovo qualcosa che non andava trovato.
    1. L'avatar di Gremio
      Gremio -
      MUHAHAHAHAHHAHAHAAHHAH!!!!! Oddio, mi sono piegato dalle risate

      Zoro è ovunque!!! ihihihih
    1. L'avatar di Tangorodrim
      Tangorodrim -
      hihi meraviglioso!